Perché KEN-EN Lactoferrin 2.0®?

La lactoferina è una proteina che si verifica naturalmente nel latte e anche nel corpo umano.

Il nome lattoferrina è talvolta fuorviante.

Il nome lattoferina deriva dal latte “Lacto-” più ferro “-ferrina”.

Il latto-ferrina si trova in molti fluidi corporei umani e non solo nel latte: si trova nel sangue, nelle lacrime, nella saliva; cavità nasale e altri fluidi corporei.

La lattoferrina è priva di lattosio e nella sua forma pura di solito innocua per chi soffre di allergie.

La lactoferrina lega e trasporta ferro e altri minerali.

La lactoferrina aiuta a trasportare zinco e rame dove sono necessari nel corpo.

È un elemento di costruzione immunitaria e ha proprietà antimicrobiche altamente efficaci. La lactoferrina aiuta a uccidere i batteri e proteggere il corpo da infezioni e infiammazioni. Pertanto, il livello naturale di lactoferina nel nostro corpo aumenta anche durante le infezioni e le infiammazioni.

KEN-EN Lactoferrin 2.0® di Nikken contribuisce alla protezione del fabbisogno di ferro del corpo:

Carenza di ferro è evidente, tra le altre cose:

  • Anemia (anemia),
  • Fatica
  • scarso flusso sanguigno e
  • numerosi altri disturbi fisici.
  • Le donne e le persone molto attive sono più spesso colpite da carenza di ferro.

Tuttavia, KEN-EN Lactoferrin 2.0® offre un’eccellente soluzione a questo problema.

La lactoferina è una proteina. La sua principale funzione biologica è quella di legare e trasportare il ferro.

Il ferro è un minerale essenziale che permette al corpo di trasportare l’ossigeno dai polmoni al resto del corpo. Anche se viene fornito abbastanza ferro al corpo, carenza di ferro può ancora verificarsi se il vostro corpo non può assorbire e utilizzare questo ferro. Puoi ancora mangiare così tante verdure a foglia verde e carne rossa magra – entrambe eccellenti fonti naturali di ferro – ma questo non significa che il tuo corpo possa assorbire ed elaborare quel ferro.

Spesso i magazzini di ferro sono pieni e il corpo non può costruire il ponte per il recupero.

Nonostante la dieta e il ferro “provato abbastanza” nel sangue, puoi ancora sentirti così:

  • sciatta e stanca
  • Infezione-incline
  • Nervoso
  • coldmepfindlich
  • Mancanza di concentrazione
  • irrequietezza notturna nonostante la fatica

IL lactoferrin 2.0® di KEN-EN fornisce assistenza per superare questo dilemma sostenendo il sistema di trasporto naturale del corpo, aiutando il corpo a utilizzare meglio il ferro e bilanciare l’equilibrio del ferro. Gli studi hanno dimostrato che la lattoferina, grazie alla sua naturale capacità di legare il ferro, ha un effetto positivo sull’assorbimento del ferro, che a sua volta aumenta il contenuto di ferro nel sangue.

Il lactoferrina 2.0® è delicato per l’apparato digerente e quindi supporta il tratto digestivo in tutte le sue funzioni. Invece di infliggere ferro elementare al corpo – il tipo di ferro contenuto in quasi tutti i supplementi disponibili in commercio – che ha dimostrato di causare malattie infiammatorie dell’intestino1, la lattoferina aiuta il corpo ad assorbire il ferro che viene alimentato ad esso naturalmente senza influenzare lo stomaco. La ricerca clinica dimostra che è più biodisponibile e quindi l’assorbimento del ferro è più efficiente rispetto ad altre fonti di ferro.2

KEN-EN Lactoferrin 2.0® contiene 200 mg di lattoferina per capsula. È anche senza lattosio, glutine e OGM e contiene altri quattro ingredienti biologici con effetti antiossidanti e antinfiammatori.

Inulina organica, radice di rosa biologica, zenzero biologico e curcuma biologica

Lalacera2.0™ non solo aiuta il corpo con un maggiore assorbimento del ferro, ma è anche delicato per il sistema digestivo e supporta i batteri buoni nel tratto digestivo, che sono cruciali per il benessere generale. La lactoferina aiuta il corpo ad assorbire ciò che è presente senza sforzare lo stomaco.

1. Uchida, T. (2006) Disponibilità di lattoferrina come solubilizer naturale di ferro per i prodotti alimentari. International Dairy Journal 16. 95-101.

2. (Rezk, Dawood, Abo-Elnasr, Halaby, & Marawan, 2015), (Rezk, Kandil, Dawood, Shaheen, & Allam, 2015), (Nappi, et al., 2009), (Paesano, et al., 2010), (Paesano, et al., 2014)

[Voti: 0    Media Voto: 0/5]