Sport e l’importanza della ricreazione attiva…

Dopo un allenamento faticoso o una sessione di allenamento impegnativo, assoluta tranquillità può sembrare essere il modo migliore per promuovere il rilassamento. Tuttavia, le prove scientifiche mostrano che ci sono molti vantaggi nel recupero attivo.Sport Blog banners

Che cos’è il recupero attivo?

Active recreation è un’unità di allenamento che è meno intenso e più semplice rispetto alle solite unità sportive ed è specificamente progettato per ridurre la fatica fisica e mentale.

Perché il recupero a tutti?

Lo scopo del resto è quello di dare ai vostri muscoli la possibilità di rigenerare e di rivendicare i muscoli che sono stanchi e tesa da un allenamento il giorno prima.

È spesso il caso che il giorno dopo il muscolo sport dolori e si sente meno energico-tuttavia, il recupero passivo è raccomandato solo se c’è un infortunio. Piuttosto, più attività fisica è consigliato. Questo può essere per esempio una passeggiata, jogging lento, ciclismo temperato o esercizi di mobilità. Anche i massaggi si rivelano efficaci nel contesto della ricreazione attiva.

La ricreazione attiva sostiene la mobilitazione dei giunti, che devono essere spostati nella loro gamma completa di movimento per rimanere supple. La circolazione è anche stimolata. Più sangue scorre attraverso i muscoli-fornisce nutrienti per la costruzione di nuovi massa muscolare e trasporti prodotti di scarto.

In una giornata dedicata alla ricreazione attiva, non si dovrebbe impegnarsi in qualsiasi attività che sfida i muscoli che erano il giorno prima. Target più facile attività che sono meno esigenti.

Scientificamente suono

Ci sono centinaia di studi che supportano il concetto di recupero attivo. In uno studio pubblicato è stato trovato che il recupero attivo subito dopo che lo sforzo favorisce la rigenerazione e la concentrazione nel lattato nei muscoli è ridotto più velocemente di con calma assoluta.

Cosa dobbiamo fare nei giorni di recupero?

Lo scopo di un giorno di riposo è quello di recuperare dalla formazione, non solo fisicamente ma anche mentalmente.

Il recupero attivo si basa sul concetto di formazione a bassa intensità, che è solo esigente sufficiente per portare il flusso sanguigno in movimento e per contribuire a ridurre la fatica residua nel muscolo. Una delle migliori attività di rigenerazione è il nuoto. Una rilassante unità di nuoto seguita da una doccia fresca o fredda può aiutare ad allungare, rilassarsi e rigenerare i muscoli. Un altro studio Ha dimostrato che un’unità ricreativa a base di nuoto ha migliorato le prestazioni atletiche il giorno seguente-forse a causa delle proprietà idrostatiche dell’acqua.

Al fine di aiutarvi a rimanere motivati e attuare il vostro stile di vita attivo benessere, abbiamo compilato alcuni suggerimenti qui:

1. mangiare carboidrati sani circa 2 ore prima di impegnative attività sportive per mantenere il vostro corpo caldo e dargli energia. Questo aiuta anche a prevenire la fatica.

2. fissare gli obiettivi per la vostra prestazione atletica/peso e tenerlo per iscritto.

3. premiati su base regolare quando si raggiungono i vostri obiettivi-ma non solo con il cibo, in modo da non solo combinare il piacere con dolcetti.

4. indossare il nastro KenkoTherm Duk ®, che può aiutare a mantenere i muscoli e le articolazioni calde e sostenere.

5. Massaggiate i vostri muscoli stanchi con il Kenkotouch ®, un dispositivo che può favorire il rilassamento e il sollievo.

6. sostenere la schiena durante e dopo l’allenamento – con il cinturino posteriore KenkoTherm ® che può essere utilizzato da solo o in combinazione con la piastra magnetica Kenko MagFlex ®.

 

Promozioni

KenkoTherm Duk ® Tape -Acquista 6 e ricevi 1 gratis! #88065